Le aziende moderne e competitive hanno modificato, nel corso degli anni il loro assetto organizzativo ed hanno ridisegnato e migliorato ruoli e competenze esistenti. Comprendere i problemi organizzativi e saperli affrontare con analisi e strumenti appropriati, costituisce un'esigenza che riguarda sia i professionisti, sia i manager, sia tutti coloro che operano professionalmente in azienda, sia pubblica, sia privata. Il corso si pone, quale obiettivo primario, quello di trasmettere i fondamenti delle tecniche di analisi dei ruoli attraverso l'utilizzo di strumenti appropriati, in un'ottica di motivazione del personale evidenziando, contestualmente, la possibilità di intraprendere cambiamenti organizzativi.

Programma

  • Cosa si intende per analisi dell’organizzazione;

  • L’impatto della tecnologia e della formazione nel contesto organizzativo;

  • La motivazione del personale: la partecipazione;

  • Individuazione delle competenze (saper fare, saper essere, sapere specifico della professione);

  • Ricognizione delle competenze: le interviste, i questionari

  • Esempi di questionari e simulazioni di interviste in aula;

  • La mappatura delle competenze;

  • La valutazione del gap fra competenze reali, potenziali e definite;

  • Competenze, ruoli e processi dell’organizzazione;

  • Il Manuale delle competenze aziendale;

  • Definizione dei ruoli dell’organizzazione sulla base delle competenze di base e delle competenze distintive;

  • Tecniche di confronto fra Analisi Organizzativa (analisi e valutazione delle posizioni ed analisi dei carichi di lavoro) ed Analisi del Personale (valutazione delle prestazioni e del potenziale)

  • Esempi di schede di valutazione e simulazione di casi concreti in aula;

  • Come gestire le modifiche dell’organizzazione ed il reengineering organizzativo;

  • Il ruolo della Direzione e l’esercizio della leadership nel cambiamento.

Durata:

1 giornata

Prezzo:

€ 490 + IVA