Illustrare le linee di azione di un nuovo approccio consulenziale la cui esplosiva diffusione, soprattutto in paesi come gli Stati Uniti - dove sono sorte quattro Coach Universities - costringe a riflettere sull'urgenza con cui le aziende vivono il bisogno di avere a disposizione nuovi strumenti per agire su realtà sempre più poliformi e complesse. La necessità di soluzioni non standardizzabili, e la conseguente esigenza di muovere risorse uniche e profonde dell'individuo, fa sì che nasca il bisogno di forme di consulenza più centrate sugli specifici meccanismi dell'individuo in azione. Ecco quindi apparire una sorta di "consulente a latere", con forme d'intervento che nascono da situazioni specifiche, e ad esse ritornino, dopo aver analizzato i singoli nodi critici che l'individuo può evidenziare nell'ambito della sua azione.

Tutti coloro in grado di comprendere l'importanza di un nuovo strumento di crescita organizzativa e più specificatamente: manager di ogni funzione, dirigenti e quadri coinvolti in progetti di sviluppo risorse umane, di piani di carriera o gestione gruppi.

Programma

Origine e sviluppo del coaching
  • Cos'è il coaching:
    • caratteristiche
    • ruoli
    • obiettivi
  • Perché il coaching:
    • l'instabilità come condizione;
    • la flessibilità come necessità
    • la capacità di apprendimento continuo come risorsa cruciale dell'organizzazione e dell'individuo
    • il coaching come apprendimento continuo integrato con la pratica lavorativa
  • L'individual coaching: comportamenti e nodi critici
  • Il coaching come processo a tappe
  • La figura del consulente esterno
I committenti del coaching
  • L'azienda (business coaching)
  • Il cliente individuale (personal coaching)
Coaching per migliorare la gestione dei collaboratori: il manager coach
  • Obiettivi
  • Aree d'azione
  • Approccio e metodologia
  • Le 5 attività chiave
  • Scenari possibili e linee d'azione:
    • il manager-coach nel processo di problem solving
    • il manager-coach nel processo di miglioramento della performance
    • la formazione del manager-coach: fasi dei processi e capacità implicate
Coaching per lo sviluppo degli executives
  • Coaching per la gestione di specifiche situazioni professionali
  • Coaching per l'individuazione di nodi critici di rendimento
  • Coaching per la crescita professionale a lungo termine
  • Coaching per l'elaborazione di strategie aziendali
Coaching per l'autosviluppo del manager: l'individual coaching
  • Caratteristiche
  • Destinatari dell'individual coaching
  • Contesto d'azione
  • L'esame di episodi reali
  • Il rapporto one-to-one
  • La riflessione sull'esperienza: l'integrazione tra situazioni concrete e spunti teorici
  • La scelta dei temi
  • Vantaggi dell'individual coaching
  • I tempi dell'individual coaching
  • Modelli d'individual coaching:
    • individual coaching per migliorare la performance
    • individual coaching per la crescita professionale
    • individual coaching per migliorare la propria posizione lavorativa
    • individual coaching per nuovi manager

Per ogni argomento trattato si svilupperanno in aula una serie di esercizi e riprese con telecamera.

Durata:

2 giornate

Prezzo:

€ 890 + IVA