COS’E’ E COME IMPLEMENTARE LA LEAN 4.0 O LEAN AUTOMATION

Affrontiamo questa volta un argomento particolarmente complesso, l’integrazione fra la Lean Manufacturing e l’Industry 4.0, mondi che si prestano tanto ad un’integrazione con lo scopo di ottenere un potentissimo sistema di eccellenza.

La Lean Manufacturing, derivante dal Toyota Production System è il noto sistema per ridurre gli sprechi ed il Lead Time ormai applicato da decenni anche nelle nostre aziende. Della Lean abbiamo già parlato parecchio, descrivendo come applicarla e dedicandole il primo sito verticale italiano.

Industry 4.0 è invece un sistema relativamente giovane, nato in Germania verso il 2011, considerato da molti come la quarta rivoluzione industriale e basato, in estrema sintesi, sulla digitalizzazione ed automazione di tutti i processi a tutti i livelli. L’implementazione a regime prevede un’integrazione orizzontale di Cyber o Smart Entities nel cosiddetto Industrial Internet of Things (IIoT) in grado fra di loro di scambiarsi dati ed informazioni in modo autonomo, interagendo e sincronizzandosi. Ad esempio, un pezzo di questa integrazione orizzontale potrebbe essere data da una macchina che, al termine della lavorazione, colloquia via IoT con un robot collaborativo (COBOT) il quale autonomamente preleva il pezzo, lo pone in una scatola, a sua volta si sincronizza con un Autonomous Mobile Robot (AMR) che trasporta il pezzo ad un’altra macchina dove lo aspetta un altro COBOT e così via. Il tutto senza intervento umano.

Industry 4.0 prevede comunque anche un’integrazione verticale con i sistemi gestionali di classe ERP o software di intelligenza artificale (AI) che raccolgono i grossi volumi di diversi dati generati dai processi (fino a raggiungere i famosi Big Data) al fine della loro analisi, individuazione di percorsi e predizioni. Non ultima un’integrazione End-to-End con il mondo dei clienti e dei mercati e della supply chain fino all’end-of-life del prodotto.

Dove nasce quindi l’integrazione con il mondo Lean e quando nasce? Partiamo con il rispondere a quest’ultima domanda. Siamo tutti affascinati dal mondo Industry 4.0 e ci verrebbe subito da automatizzare tutto quanto ci circonda. Ma non è questo il modo migliore di agire. Come dice un grande guru della terza e quarta rivoluzione industriale, Bill Gates, “l’automazione applicata ad un processo inefficiente può finire con l’amplificare tale inefficienza” ovvero, parafrasando il mondo Lean, stiamo attenti a non automatizzare lo spreco. Quindi, come primo approccio, dovremmo analizzare i nostri processi, capire dove si annidano gli sprechi, (mai sentito parlare di tecniche di mappatura VSM o Makigami?) e rimuoverli. Poi passare all’automazione/digitalizzazione. Ha senso implementare un costoso AGV/AMR per coprire una certa distanza fra due stazioni di lavoro quando si potrebbe ridurre la distanza rifacendo il layout? Quindi, quando i processi sono stabilizzati e prosciugati dei principali sprechi, allora è il momento di agire tramite le tecnologie Industry 4.0, non viceversa. e sempre dalle parole di Bill Gates aumenteremo ancora di più l’efficienza dei nostri processi, riducendo sprechi (e costi) che alla Lean non è più permesso di ridurre. Ad esempio, dopo aver progettato una cella ad U riducendo WIPs, tempi cicli, lead time, etc. magari inserendo un COBOT riusciamo ulteriormente a ridurre i tempi ciclo ed aumentare la qualità delle operazioni.

L’approccio Chiarini & Associati alla Lean 4.0, unico nel suo genere, prevede allo scopo:
– analisi dei processi tramite Digital VSM e Makigami per capire gli sprechi dell’AS-IS
– progettazione del TO-BE e definizione dei piani di azione per la digitalizzazione/automazione
– ausilio nell’implementazione di soluzioni RFID-Smart Sensors a supporto delle 5S e del material flow
– ausilio nell’implementazione di COBOT nelle celle e linee assemblaggio bilanciandoli con gli operatori
– ausilio nell’implementazione di AGV/AMR con progettazione dei percorsi logistici
– ausilio nell’implementazione di smart sensors ed interfaccie macchina/processi per raccolta dati automatica su MES
– Etc.

Chiedi senza impegno informazioni sul nostro approccio Lean 4.0

Lascia un commento